“BAMALAMA”*Femmina ceduta*